l'esclusiva

Civitella Alfedena, nati quattro cuccioli di lupo

La nuova cucciolata fotografata da un'appassionata del Parco nazionale d'Abruzzo e da un'ex guardia forestale: "Sono i figli di Dacia e Bufera"

CIVITELLA ALFEDENA. Quattro cuccioli di lupo nati a giugno nell'Area faunistica del Lupo a Civitella Alfedena sono stati immortalati nei giorni scorsi da Sara Megale ed Elio Petrocco, la prima romana, da sempre innamorata del Parco nazionale d'Abruzzo, il secondo un'ex guardia forestale che con la sua sensibilità trasmette amore e rispetto verso la natura a tutti i visitatori del Parco.

I quattro cuccioli sono i figli di Dacia e Bufera, coppia di lupi "famosa" tra gli amanti del Parco, sia perchè stanno sempre insieme e sia perchè la femmina venne salvata e adottata da cucciola dalla scrittrice Dacia Maraini, che ha una casa a Gioia dei Marsi. Le immagini di Sara ed Elio sono emozionanti. La vita che si rinnova tra animali a rischio di estinzione è sempre una grande notizia. E tanta emozione traspare anche dalle parole di Sara Megale, autrice delle foto insieme a Petrocco: "Sono di Roma, appassionata di fotografia di natura e animali. Amo molto la montagna e le sue meraviglie e quando posso scappo dallo stress della città e vado a Rovere, in Abruzzo, dove ho casa da quando avevo tre anni. Il mio amore per gli animali in particolare mi spinge a conoscerli sempre di più. Ho 37 anni, e sono tre anni che vado a Civitella Alfedena per vedere da vicino i lupi, e ora che li conosco un po' meglio li amo ancora di più. Non sono una fotografa professionista, ma cerco di trasmettere con le mie foto l'amore che ho per la natura e gli animali a chi ancora è lontano dal loro mondo. Attraverso gli occhi dei lupi riesco a vedere quello che in un uomo non vedo. Nel loro sguardo cerco emozioni vere, capaci di illuminare la conoscenza", sottolinea Sara. "Elio è un mio grande amico, un'ex guardia forestale che ama la natura e gli animali come me. Imparo tanto da lui, la sua conoscenza e amore e rispetto per la montagna e le sue creature meravigliose, dai fiori agli animali ai boschi. Mi racconta sempre di quanto amore ha sempre avuto per il suo lavoro ed è solo grazie a lui che ora capisco tante cose. E anzi è proprio grazie al suo udito prezioso che abbiamo sentito il richiamo dei lupetti che ci hanno incantato". Eccoli i lupetti nella fotogalleria realizzata da Sara ed Elio. E insieme a loro troverete anche i genitori e il branco al quale appartengono e al quale, nei prossimi mesi, si uniranno anche i quattro nuovi lupetti di Civitella Alfedena.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA