"ALTITUDINI"

Lassù, nel bianco, tra nubi di vapori /FOTOGALLERY

È scesa la neve sui nostri monti, catapultandoci in pieno inverno e a quote elevate sembra ci sia una “zona bianca”. Il sereno di questi giorni e una maggiore libertà di movimento ci ha spinto ad avvicinarci a quel manto candido e spesso a calpestarlo. Chi nel proprio comune ha altitudini maggiori di 1600 metri, può camminare al freddo e sentire l’inverno pungente del nostro Abruzzo interno. Occorre però molta prudenza, con la neve e il ghiaccio non si scherza.

GUARDA LA FOTOGALLERY

I panorami sono ampi e molto definiti, lo spettacolo è assicurato. Il bianco è un colore strano, perché è il miscuglio ponderato di tutti gli altri. Dunque il bianco è un colore. Ed è come il silenzio in mezzo a tanto rumore. E così è stato per me in mezzo alla neve, finalmente, a visitare il Monte Ienca (2208 metri, massiccio del Gran Sasso ovest). Tra il silenzio delle nubi di vapore che ondeggiavano tra cielo e terra e il cric-crac dei ramponi. Dal Belvedere del Monte San Franco, l'Abruzzo bello in 16 km e 800 metri di dislivello tutti con neve.

@RIPRODUZIONE RISERVATA