è uno dei 25 nominati da Mattarella

Zappacosta Cavaliere del lavoro

L’imprenditore abruzzese oggi lavora negli Stati Uniti

CHIETI. L’abruzzese Pierluigi Zappacosta, 65 anni di Chieti, è uno dei 25 nuovi cavalieri del Lavoro nominati dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Imprenditore, è stato fondatore di Logitech ed è Chief Executive Officer di Digital Persona Inc. Dopo la laurea in Ingegneria elettronica presso l’Università La Sapienza di Roma, nel 1978 ottiene un master in computer science all’Università di Stanford in California e fonda la Logitech, società di consulenza e di sviluppo dei prodotti informatici di cui resterà presidente ed amministratore delegato per sedici anni. Logitech è nota in tutto il mondo per aver introdotto i sistemi periferici per computer quali il mouse. Nel 1998 decide di lasciare gli incarichi operativi in Logitech, per intraprendere una nuova avventura. Insieme con la moglie Enrica, fonda Digital Persona Inc., dedita alle soluzioni di biometria ottica per l’identificazione basata sulle impronte digitali. È anche Chief Executive Officer di Sierra Sciences, azienda di Reno (Nevada) specializzata nelle biotecnologie e nanotecnologie anti-invecchiamento ed “angel investor” in numerose aziende tecnologiche. Zappacosta ha portato l’esperienza legata a questi ruoli partecipando lo scorso aprile al secondo Start up week-end Pescara organizzato da Digital Borgo. «Abbiamo perso negli anni scorsi una generazione di giovani, ora abbiamo bisogno di una generazione di imprenditori», ha detto tra le altre cose Zappacosta ai giovani startupper. «I tempi sono cambiati molto da quando ho fatto la mia esperienza di imprenditore», ha poi detto, «sicuramente prima servivano capitali significativi per fare impresa, ma oggi no perché con il digitale basta poco per partire».

©RIPRODUZIONE RISERVATA