L’Aquila, il via da Frascati Riposerà il Paganica  Avezzano debutta in casa 

I gialloneri marsicani partono il 2 ottobre. Si attendono alcuni innesti La stracittadina aquilana è prevista alla 7ª giornata (27 gennaio)

L’AQUILA. Diramato dalla Fir (Federazione italiana rugby) il calendario del campionato italiano di serie A maschile che assegnerà il 4 giugno 2023 – nella finale in gara unica in campo neutro – il titolo di Campione d’Italia e decreterà la squadra che disputerà la stagione 2023/24 inserita nel massimo campionato italiano, il Peroni TO10. Nel girone 3 l’Isweb Avezzano rugby farà l’esordio allo stadio Angelo Trombetta contro la Capitolina Roma, che la scorsa stagione ha mancato l’approdo nel massimo campionato soltanto nella finale contro il Cus Torino. La società presieduta da Alessandro Seritti mercoledì mattina ha ufficializzato la partecipazione al prossimo campionato nella sala consiliare e in serata è stata premiata dalla Pro loco Avezzano, in piazza Risorgimento ad Avezzano, durante la XXV edizione della Settimana marsicana.
«Un’avventura», spiega il presidente dei gialloneri marsicani, «iniziata sette anni fa e l’obiettivo di fare il salto di categoria era già stato tentato nella stagione 2019/2020, prima che la pandemia interrompesse le attività sportive di qualsiasi disciplina. Nonostante una partenza non del tutto entusiasmante, la squadra ha dimostrato il suo carattere e la voglia di arrivare, tanto da disputare una seconda parte di stagione strabiliante, facendola classificare al secondo posto, risultato che le ha permesso, dopo il Consiglio federale, di fare il salto di qualità». La formazione allenata da Pierpaolo Rotilio sarà confermata in blocco, con qualche innesto di qualità. Tra questi potrebbe tornare a giocare nella sua città l’apertura centro classe 2000 Giovanni Natalia, reduce dall’esperienza a Valsugana e a Pesaro. Potrebbe invece partire, destinazione Noceto, il giovane Davide Bernardi.
Ufficializzato anche il calendario di serie B dove, nel girone 4 di serie B, il Paganica riposerà al primo turno mentre la neopromossa Rugby L’Aquila giocherà domenica 9 ottobre la prima sul temibile campo di Frascati.
I rossoneri del Paganica, che riprenderanno gli allenamenti il 17 agosto allo Iovenitti alle prese con lavori di ristrutturazione, scenderanno in campo una settimana più tardi a Napoli contro la Partenope, con L’Aquila che invece ospiterà al Fattori il Messina. L’atteso derby cittadino è invece in programma alla 7ª giornata, con l’andata il 27 gennaio a Paganica e il ritorno il 2 aprile nello storico impianto aquilano del Tommaso Fattori.
«Per me è una partita come le altre», commenta il tecnico dei rossoneri paganichesi Roberto Alfonsetti, «il nostro lavoro è finalizzato ai ragazzi, non alla partita della domenica. Forse per loro oggi non è proprio così, ma vorrei arrivare a fargli comprendere che l’importante è il miglioramento della performance, individuale e di squadra: il risultato è una conseguenza, non l’obiettivo».
La neopromossa Rugby L’Aquila, dopo l’arrivo del pilone Nicola Breglia, ha rinforzato l’organico allenato da Massimo Di Marco con l’ala Simone Alfonsetti (ex polisportiva L’Aquila) e la terza linea Jeorge Luis Suarez (protagonista nella Gran Sasso, nell’Unione Rugby L’Aquila e nel Paganica). «Ringrazio Simone e Jorge per essersi uniti al nostro gruppo», ha commentato il presidente Mauro Scopano, «sono certo che daranno un contributo tangibile al nostro progetto». Intanto, il club ha pubblicato su Facebook un invito per studenti e lavoratori fuori sede: «La Rugby L’Aquila è pronta a ricevere la tua candidatura per far parte del progetto sportivo messo in campo dal club. La Rugby mette a disposizione alloggio ed agevolazioni sulle tasse universitarie. Invia il Cv sportivo/professionale e una tua presentazione a abaq.rugbylaquila@federugby.it e verrai ricontattato al più presto».
©RIPRODUZIONE RISERVATA.