Di Toro e Sarah Jane Morris ospiti di Concerti sotto le stelle 

Presentato il cartellone dell’atteso appuntamento dell’estate pescarese Dalla musica classica all’operetta, da ritmi afro al jazz e colonne sonore di film

PESCARA. Sedici appuntamenti musicali spalmati su diverse location, ma anche poesia, teatro e testi dannunziani. Si alza lunedì, 4 luglio, il sipario sulla ventinovesima edizione di “Concerti sotto le stelle - Pescara International Music Festival”. Immancabile e atteso appuntamento dell’estate pescarese, la kermesse andrà avanti fino al 30 agosto. L’Aurum e l’Auditorium Petruzzi ospiteranno i concerti di luglio, mentre l’Arena del Porto Turistico accoglierà gli appuntamenti del mese di agosto. Il festival è stato presentato a Palazzo di Città dal direttore artistico Maurizio Di Fulvio e dall’assessore comunale alla Cultura Maria Rita Carota.
SPERIMENTAZIONE Spazio, quest’anno, alla «sperimentazione», come sottolineato da Di Fulvio. «Il programma ripercorre idealmente l’evoluzione del gusto musicale con proposte di tutti i continenti, in un ideale giro del mondo, passando dalla musica classico-romantica alle tante espressioni contemporanee, dall’opera e operetta alla canzone “evergreen”, al pop e alla fusion, dalla musica afro e latino-americana alle tradizioni etniche europee, comprese quelle della penisola italiana, piene di contaminazioni tanto suggestive quanto ancora inesplorate. Non mancheranno protagonisti abruzzesi noti ed emergenti, ma accomunati dal prestigio delle loro creazioni».
COLONNE SONORE Si parte lunedì, dalle ore 21.30, all’Aurum. Nel Piazzale Michelucci risuoneranno le note di “I love Cinema”. Si esibiranno la chitarrista Rossella Rezzolla e il pianista Maurizio Scati, che eseguiranno la “Fantasia para un gentilhombre” di J. Rodrigo. A seguire, l’Orchestra Duchi d’Acquaviva, diretta da Nataliya Gonghak. Protagoniste della serata, emozionanti e coinvolgenti colonne sonore cinematografiche.
JAZZ & TEATRO Mercoledì 6 luglio sarà la volta di “D’Annunzio in Jazz”, uno spettacolo originale, «fatto di recitazioni poetiche, commentate e vivificate dalla musica». Jazz e teatro si fondono, la dannunziana “Figlia di Iorio” ne è la principale fonte di ispirazione. In scena la chitarrista e cantante Stefania Di Fulvio, che apre la serata, l’attore Danilo Proia & Maurizio Di Fulvio Ensemble. Il pianista Michele Di Toro sarà tra i protagonisti della serata del 15 luglio all’Aurum, “Da Mozart alla musica afro-americana”, con Marcello Sebastiani e Massimo Manzi. Una serata dedicata all’Europa del Nord è quella in cartellone il 26 luglio all’Auditorium Petruzzi con Finn Elias Svitt, Gisle Krogseth & Jan Junker, Bobby Rootved & Sanna Van Elst.
Sarah Jane Morris Tra gli appuntamenti più attesi c’è quello del 20 agosto all’Arena del porto turistico, che segna il ritorno in città di Sarah Jane Morris, una delle voci più intense della musica contemporanea. Una serata al ritmo di “Jazz, soul and blues”, quella in programma, che vedrà esibirsi anche il gruppo guidato da Maurizio Di Fulvio. Aprirà la serata Federico Santangelo, musicista affetto da una rarissima malattia genetica, originario di Roccamorice, che incanterà la platea con la sua tastiera elettronica. La rassegna si concluderà il 30 agosto, al porto turistico, “Tra cultura araba, cristiana ed ebraica”. Il programma completo è consultabile sul sito www.castelnuovotedesco.it. Una manifestazione, “Concerti sotto le Stelle”, che «armonizza proposte diverse e tutte da assaporare, nota dopo nota, lasciandosi guidare attraverso gli itinerari sonori che disegna e andando a toccare motivi di interesse, curiosità, talento e singolari accostamenti. Il classico e il leggero procedono appaiati senza perdere di vista il principio della qualità nelle scelte».