disco dei tre chitarristi avezzanesi e l’Orchestra del Paraguay  

“Kosmos”, il Trio Cardoso intorno al mondo

AVEZZANO. Il cd “Kosmos - Concerto per i Popoli” è il frutto di un progetto artistico nato per festeggiare i 25 anni di attività del Trio Cardoso: un giro intorno al mondo fatto dal trio di chitarre...

AVEZZANO. Il cd “Kosmos - Concerto per i Popoli” è il frutto di un progetto artistico nato per festeggiare i 25 anni di attività del Trio Cardoso: un giro intorno al mondo fatto dal trio di chitarre nato ad Avezzano nel 1995 insieme all’Orchestra Sinfonica Nazionale del Paraguay e al suo direttore, il maestro Juan Carlos Dos Santos. L’uscita internazionale del disco sabato 16 gennaio, annunciata da una diretta web Italia-Paraguay, alle ore 21,30 su Facebook e Paraguay Tv. Da qualche anno ormai la felice collaborazione tra l’Osn di Asuncion e il Trio Cardoso produce frutti artistici variopinti e saporiti, cosicché il progetto discografico “Kosmos” nasce dalla volontà comune di stringersi in un abbraccioabbraccio musicale che, partito dal Sudamerica per arrivare in Europa, si è esteso fino ad includere tutti e 5 i continenti. Il viaggio parte dal Paraguay con il Concerto in Do Maggiore per tre chitarre e orchestra op. 14 di Pedro Paolo Vera Ayala che realizza un sigillo artistico tra Europa e America, tra forme musicali classiche e morbide sonorità tradizionali. Si prosegue con Kosmos di Massimiliano De Foglio – che con Alessandro Giancola e Guido Ottombrino compone il Trio – che nel sottotitolo, Concerto per i Popoli dichiara il proprio manifesto artistico: espressione di gratitudine e celebrazione convinta di tutte le diversità geografiche e culturali. Articolato in 5 movimenti (Europa, Oceania, Africa, Asia e America), il Concerto è un viaggio attorno al mondo, tripudio di danze, suoni e colori. Il viaggio si concludedove era iniziato, in Sudamerica, con due Fantasie di Remigio Pereira: contenitore moderno, audace e raffinato in cui incastonare temi tipici paraguayani.