Il libro di Obama nella top 100

Si avvicina la fine dell'anno e fioccano le classifiche. Tra le più attese, quella dei 100 migliori libri del 2020 selezionati dalla New York Times Book Review, tra saggistica e narrativa, dove...

Si avvicina la fine dell'anno e fioccano le classifiche. Tra le più attese, quella dei 100 migliori libri del 2020 selezionati dalla New York Times Book Review, tra saggistica e narrativa, dove spicca il memoir di Barack Obama, “Una terra promessa”, appena uscito e subito bestseller, pubblicato in Italia da Garzanti. Numerosi i titoli usciti o in arrivo nel nostro Paese tra i quali “Nel segno dell'anguilla” (Guanda) di Patrik Svensson, vincitore del prestigioso August Prize, e “Nel nome del figlio. Hamnet” di Maggie ÒFarrell, storia del figlio di Shakespeare morto di peste a 11 anni, che verrà pubblicato in Italia nel gennaio 2021 da Guanda. Nella lista anche “Lo specchio e la luce” con cui si è conclusa la trilogia dedicata ai Tudor di Hilary Mantel , uscito in Italia per Fazi. E poi “La morte di Gesù” (Einaudi) del premio Nobel 2003 J.M.Coetzee, “La valle oscura” di Anna Wiener (Adelphi), il bestseller in Giappone “Seni e Uova” di Mieko Kawakami, uscito per Edizioni e/o e “Kentuki” (Little eyes il titolo in inglese) di Samanta Schweblin pubblicato in Italia da Sur e “Jack” di Marilynne Robinson, una delle più grandi scrittrici americane viventi, che uscirà nella prima metà del 2021 per Einaudi.