PESCARA

Addio a monsignor Giovanni Lizza

Per tanto tempo cappellano del carcere, aveva 85 anni. I funerali domani alle 11,30 nella Cattedrale di San Cetteo

PESCARA - È morto ieri pomeriggio, nell’Ospedale civile di Pescara, monsignor Giovanni Lizza, presidente del Capitolo Cattedrale dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne.

Il sacerdote, ottantacinquenne, nato a Pianella nel 1936, era stato ordinato sacerdote nel 1963, per tanti anni cappellano del carcere di Pescara.

«Nei suoi cinquantanove anni di ministero don Gianni si è sempre dato da fare con zelo e dedizione – afferma monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne – e con un'attenzione particolare agli ultimi, alle situazioni spesso difficili, ma anche facendosi promotore, già negli anni ’70, di nuove forme di pastorale».

Monsignor Lizza, infatti, è stato per tanti anni cappellano in carcere e guida spirituale dei Rom in Italia e si era impegnato, in diocesi, dei primi progetti di pastorale per le famiglie. Vicecancelliere e responsabile dell’ufficio matrimoni, cappellano delle suore del Ravasco e della clinica Pierangeli i suoi ultimi incarichi, oltre «alla continua disponibilità a coadiuvare i parroci della città ogni volta che cercavano il suo aiuto per una sostituzione» – ricorda monsignor Valentinetti. Il funerale del sacerdote sarà celebrato lunedì 31 gennaio, alle 11.30, nella Cattedrale di Pescara.

Sport

Pescara vince gara 1 dei play off

Acese battuta 14-10. Promozione in A2 sempre più nel mirino di mister Di Fulvio

A Pescara si gonfia la vela della Cerasuolo d'Abruzzo Cup

Ieri l'inaugurazione della manifesazione. Oggi al via la due giorni della veleggiata/regata riservata alle imbarcazioni d'altura  

Pescara, è il giorno di Colombo e Delli Carri / DIRETTA E VIDEO

La presentazione di nuovo allenatore e nuovo ds: per entrambi il contratto è annuale. La Primavera a Memushaj che lascia il calcio

GUARDA QUI IL VIDEO DELLA PRESENTAZIONE