aveva 75 anni 

Morta Bice Biagi giornalista in prima linea figlia di Enzo 

ROMA. È morta Bice Biagi, figlia di Enzo, giornalista e scrittrice. A dare la notizia Articolo 21, associazione alla quale Bice Biagi contribuiva nel ruolo di garante. Originaria di Bologna, 75 anni,...

ROMA. È morta Bice Biagi, figlia di Enzo, giornalista e scrittrice. A dare la notizia Articolo 21, associazione alla quale Bice Biagi contribuiva nel ruolo di garante. Originaria di Bologna, 75 anni, si è spenta ieri mattina. «Forte e volitiva, ironica e franca, Bice è sempre stata accanto al padre nella lotta contro l’editto bulgaro di Berlusconi che si abbatté su di lui, Luttazzi e Santoro il 18 aprile 2002, quando era alla Rai. Ha sempre avuto come impegno», ricorda Articolo 21, «la difesa dei diritti delle donne e come baluardo di riferimento la Costituzione. All’epoca dei primi movimenti studenteschi era iscritta alla facoltà di Lettere alla Statale di Milano ed era già molto attiva nel sostenere battaglie di libertà». «Ho imparato da mio padre che, a rendere “davvero libera” una donna, era soprattutto il lavoro. Su tale principio ho basato la mia attività di giornalista e quella personale», diceva di sé. Dall’attentato di Piazza Fontana fino alla rivoluzione culturale del ’68 e agli anni 70 Bice Biagi è stata testimone dei profondi cambiamenti del mondo e della società da protagonista, raccontandoli. «Una perdita dolorosa, un vuoto incolmabile come quello lasciato da Enzo, tra i fondatori insieme a Bice di Articolo 21», si legge sul sito dell'associazione. Cordoglio e «profonda tristezza» sono stati espressi dalla Fnsi.