donazione di brucaliffo e fondazione carispaq 

Un televisore a Pediatria per i bimbi in ospedale

L’AQUILA. L’associazione Brucaliffo e la Fondazione Carispaq hanno donato un televisore smart di ultima generazione al reparto di Clinica pediatrica dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. L’apparecc...

L’AQUILA. L’associazione Brucaliffo e la Fondazione Carispaq hanno donato un televisore smart di ultima generazione al reparto di Clinica pediatrica dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. L’apparecchio è stato posizionato nella sala d’attesa del Pronto soccorso pediatrico. Uno strumento che servirà a trasmettere contenuti pedagogici ed educativi per i piccoli costretti a ricoveri in ospedale anche prolungati. Alla cerimonia hanno partecipato il direttore del reparto, Vincenzo Salpietro, insieme ai medici Gabriella Bottone e Maurizio Delvecchio, il segretario generale della Fondazione Carispaq, David Iagnemma, e la presidente dell’associazione Brucaliffo dell’Aquila, Cecilia Cruciani. Con questa donazione si conclude il progetto “Clown on Life” attraverso il quale sono stati formati 12 nuovi operatori di clown in corsia. Il progetto Clown on Life sancisce di fatto la fine del lavoro on line per l’associazione di volontariato, dovuto alla pandemia da Covid 19, e il ritorno in presenza all’interno delle corsie del reparto di pediatria.
«Questo reparto», ha spiegato la presidente Cruciani, «è diventato quasi una casa. Siamo quindi molto contenti di donare questa televisione smart per il pronto soccorso pediatrico».
Sono ormai 20 anni che Brucaliffo svolge attività di volontariato in ospedale grazie a un protocollo con la Asl.
«Con il sostegno a questa iniziativa la Fondazione Carispaq conferma la sua attenzione per i più fragili, ribadendo il suo impegno nei settori della salute pubblica e della crescita e formazione giovanile», le parole del presidente della Fondazione Carispaq, Domenico Taglieri.