L’Amicacci torna a giocare al Palacastrum 

Il Comune concorda con la società di basket in carrozzina le necessarie modifiche all’impianto

GIULIANOVA. Dopo un periodo di forzato esilio, la Deco Group Amicacci torna al Palacastrum di via Treviso. Non solo per la preparazione e gli allenamenti, ma anche per la disputa delle gare casalinghe. A rendere nota la svolta è stato l’assessore allo Sport Federico Taralli che, unitamente al sindaco Jwan Costantini, ha incontrato in municipio i massimi rappresentanti della società di basket in carrozzina. L’obiettivo era già nelle intenzioni dell’assessore e del sindaco che ora possono affermare di aver trasformato una necessità in un fatto positivo a nemmeno un anno dall’insediamento. Con i dirigenti dell’Amicacci sono state concordate le modifiche necessarie da apportare all’impianto del Palacastrum in modo da consentire il ritorno a Giulianova della più alta espressione dello sport cittadino. Afferma il sindaco Costantini: «L’affetto che mi unisce all’Amicacci ha basi solide e poter riportare a casa questa grande società giallorossa, simbolo da sempre di impegno sociale e di sport disputato ai massimi livelli in Italia e in Europa, è per me fonte di orgoglio». Gli fa eco l’assessore Taralli: «Sono contento di aver contribuito a riportare a casa una grande realtà sportiva giuliese e di aver tenuto fede agli impegni assunti in campagna elettorale. Sport e sociale vanno di pari passo e cercheremo di portare avanti questo binomio». (al. al.)